Baci di dama, la ricetta

Baci damaFra le migliaia di qualità e tipologie di Dolci, i baci di dama sono senza dubbio una scelta giusta per occasioni festose.

I baci di dama sono dolci tipici della città di Tortona in Piemonte, dove nacquero più di un secolo fa. La ricetta dei baci di dama si può realizzare sia con le nocciole che con le mandorle; l’aggiunta di cacao all’impasto è una variante, poiché i baci di dama originali vengono realizzati senza. Se volete, potete accompagnare la degustazione di questi dolcetti tipici piemontesi con degli ottimi vini della regione: dal dolcetto d’alba al barbera, si tratta di accostamenti da provare e azzardare.

Fra le altre bevande da abbinare, potete cercare negli store di vendita birra online delle combinazioni adatte a questo tipo di pasticceria, come ad esempio delle bevande dal sapore fruttato o anche delle strong ale per assaporare al meglio il cioccolato.

Ingredienti baci di dama

  • 70 gr di farina;
  • 70 gr di nocciole;
  • 50 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente;
  • 50 gr di zucchero;
  • 30 gr di cioccolato fondente;
  • 1 pizzico di sale.

Preparazione baci di dama

Sgusciare le nocciole e farle tostare in forno; spellarle e lasciarle raffreddare. Per agevolare l’operazione, metterle appena tolte dal forno in un sacchetto di carta e fregarle tra i palmi delle mani; tritarle finissime in modo tale da ottenere una farina. Lavorare il burro con la farina, un pizzico di sale, lo zucchero, la farina di nocciole; lavorare il composto velocemente, il tempo necessario per avere un impasto omogeneo e ben amalgamato e poi porlo in frigo, per circa due ore, avvolto in una pellicola. Successivamente tagliare l’impasto in 40 cubetti di circa 5 gr l’uno.

Lavorarli velocemente con le mani, ottenendo delle palline che andranno messe su una placca imburrata o rivestita con carta da forno. Cuocere in forno preriscaldato a 160° per 25 minuti; togliere dal forno e lasciar raffreddare prima di staccarli dalla placca. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e metterne qualche goccia sulla metà dei biscottini; unirli due a due, sistemandoli su un piattyopiattopiatto. piatto. Servirli quando il cioccolato si è rappreso.


Commenti