Lavagne magnetiche: utilizzi e manutenzione

Non tutti hanno ben presente l’utilità e la piccola rivoluzione rappresentata dalle lavagne magnetiche nel mercato delle lavagne

magnetica lavagnaQualcuno ricorda molto bene come i famosi gessetti utilizzati per scrivere sulla lavagna, sporcassero le mani, il grembiule nero e come riempivano di polvere tutt’intorno.

Fortunatamente, il suo posto è stato preso dalla lavagna magnetica moderna, composta da un pannello d’acciaio coperto con plastica su cui poter scrivere con un pennarello adatto (il cui inchiostro si può cancellare) eliminabile con un cancellino.

I magneti, disponibili in moltissimi colori e forme, si attaccano alla parte metallica, e sostituiscono puntine, scotch, post-it ecc. nel fermare fogliettini di appunti.

Usi della lavagna magnetica

Gli usi di questa lavagna sono svariati, in ufficio, si possono porre sulla scrivania per annotare informazioni al posto del notes, a scuola, prendono il posto dei fogli nello stilare in brutta dei compiti in classe, a casa potete annotare l’intera lista della spesa, fotografarla e averla bella pronta sul vostro smartphone.

La forma di questi articoli, è veramente assortita, ne esistono di qualsiasi forma, grandezza e stile, come porta blocco, con cavalletto o da appendere alla parete.

Il loro utilizzo è veramente molto semplice e costano davvero poco, anche se salendo in qualità e prestazioni, anche il prezzo si alza, ma in questo caso stiamo uscendo dall’ambito delle semplici lavagne magnetiche acquistabili in cartoleria.

I più esigenti, infatti, potrebbero preferire una lavagna magnetica in vetro, il che rientra nel massimo dell’eleganza per quanto riguarda quest’oggetto.

Particolari lavagne coi magneti per sale riunioni, non solo permettono di scrivere al di sopra consentendo la comunicazione di dati importanti sull’argomento in questione, ma il pannello bianco, agisce anche da schermo cui poter proiettare delle immagini.

Un altro uso più specialistico di questo articolo, risiede nella pianificazione di orari e nella creazione di un vero e proprio tabellone organizzativo per gestire adeguatamente il personale.

In questo caso, esisterebbe una griglia di base su cui apporre nomi e orari adeguatamente gestiti dai magneti di diversi colori.

Per fare in modo che la lavagna duri molto a lungo, bisogna scegliere dei pennarelli a secco cancellabili e comunque curare in generale la loro manutenzione, si possono scegliere con punta rotonda o a scalpello, di misura o tratto differente e del colore preferito. Questi pennarelli non sbavano e il loro inchiostro è facilmente eliminato con un apposito panno.

È certamente sconsigliato l’uso di qualsiasi altro tipo di pennarello perché si rischia di non poter cancellare ciò che è scritto.

Il panno usato, è chiamato “cancellino“, elimina completamente ogni traccia d’inchiostro e lascerà spazio ad altre annotazioni, usare altri metodi per cancellare, metterà a rischio di grassi la superficie della lavagna.

Periodicamente, sarebbe opportuno usare dei detergenti specifici per una pulizia profonda del pannello scrivibile, ve ne esistono di vari formati: salviette, gel o schiuma tutti prodotti validi ed efficaci.

Una pulizia più approfondita, va fatta quando notate che una macchia non viene via con il cancellino o semplicemente a scadenze regolari per fare in modo che l’efficienza rimanga sempre al massimo.

La loro collocazione, dovrebbe essere un punto da cui non debba essere continuamente spostata, l’ideale è appenderla al muro o sistemarla sopra un cavalletto in modo che sia di comodo uso e non si perdano i foglietti fermati al di sopra dalle calamite.


Commenti