Original Birth Spa, dalla Campania al mondo attraverso l’automotive

Siamo così assuefatti, da un po’ di tempo a questa parte, nel sentire di imprese e aziende italiane in difficoltà che tale rumore affoga anche le belle notizie, che pure ci sono.

Perché se, innegabilmente, ci sono delle imprese italiane in forte difficoltà è pur vero che ci sono altre imprese italiane che, sia pure in un momento di crisi, hanno raccolto il guanto di sfida della globalizzazione e della modernità e… la stanno vincendo quella sfida.

Perché, gira e rigira, il nocciolo è lì, nella globalizzazione sempre più spinta. Le nostre imprese sono impreparate a competere in uno stagno più grande. Ma, come detto, non sempre va così. Se dico “motori” in Italia son sicuro che le prime città che vi vengono in mente sono Maranello e Torino, e quelle in qualche modo vicine, l’Emilia Romagna in particolare è terra di motori, soprattutto nella parte emiliana. A Torino c’è ovviamente la Fiat, la compagnia di bandiera – possiamo dire così?- italiana.

Eppure al sud, in zone con una forte disoccupazione, con infrastrutture quasi inesistenti, senza alcun aiuto da parte di istituzioni che mai hanno pensato a politiche di sviluppo ci sono imprese e aziende come Original Birth Spa che hanno deciso non solo di tenere la produzione in Italia, ma hanno aumentato contatti, commesse e fatturato.

E non stiamo parlando di un settore facile, dal momento che Original Birth opera nel delicato e strategico settore dell’automotive, con la produzione e la fornitura di ricambi per auto e per motori. Erede e ben consapevole della grande tradizione italiana nei motori, Original Birth Spa si sta proponendo sul territorio nazionale e internazionale come un partner affidabile, serio e competente. Già, internazionale, perché, come detto, Original Birth Spa ha raccolto e sta vincendo la sfida globale.

I prodotti Original Birth Spa sono molto apprezzati anche in Germania, e lì di motori ne capisco o no?

Prodotti automotive progettati e realizzati negli stabilimenti campani di Pignataro Maggiore in provincia di Caserta e a Villaricca in provincia di Napoli.

 


Commenti