Museo Nacional de Arte de Cataluña

Anche la comunità autonoma della Catalogna conta numerose attrazioni dinanzi a cui rimanere estasiati.

Ciò di cui vi parliamo oggi è più precisamente situato nella città di Barcellona, vero e proprio cuore nevralgico della terra di Spagna. In questa città, infatti, tra le altre cose si innalza impetuoso il Museo Nacional de Arte de Cataluña.

Nato all’inizio degli anni ’90 dall’unione delle collezioni del Museo d’Art Modern e del Museo d’Art de Cataluña, il complesso dispone oggi di un’ampia gamma di riferimenti romanici.

In particolar modo, nel suo vasto background di opere possiamo distinguere quattro principali collezioni: il Rinascimento e Barocco (in cui troviamo le opere di Albrecht, Gasca, Nunez, Urban, ecc.) e il Gotico (in cui compaiono i nomi di Pietro Cascallas Naglada, Pere Serra, Martorell, Huguet ed altri). E poi ancora l’Arte moderna (munita delle opere di Picasso, Gargallo e Julio González) ed infine l’Arte romantica (all’interno della quale troviamo importanti dipinti provenienti dalle chiese dei Pirenei).

Ma al suo interno sono altresì ospitate sezioni riguardanti le incisioni, la numismatica ed un dipartimento, nato più tardi, dedicato al mondo della fotografia.

Il Museo offre inoltre una serie di attività educative e di puro intrattenimento che mirano ad avvicinare i più scettici allo straordinario patrimonio artistico di cui si fa detentore.

La struttura è attualmente gestita dalla Generalitat de Cataluña (organo amministrativo della comunità autonoma), dal Municipio e dall’Amministrazione statale.

Come arrivare – Il Museo d’Arte nazionale si trova al seguente indirizzo: Palau Nacional, Parc de Montjuïc, 08038 – Barcellona. E’ possibile raggiungerlo tramite le linee L1 e L3 della Metro, tramite le numerose tratte autobus oppure prendendo i bus turistici del Barcelona City Tour.

Quando andare – Gli orari del museo rispettano il seguente calendario: durante il periodo invernale, dal martedì al sabato l’apertura è garantita nella fascia oraria 10:00 – 18:00. Domenica e festivi si va invece dalle 10:00 fino alle 15:00.
Durante il periodo estivo il museo segue la stessa programmazione, anche se nei giorni feriali l’apertura è garantita sino alle ore 20:00.

Le tariffe – L’entrata ha un costo di 12€, ridotta del 30% per studenti, gruppi di adulti e famiglie in possesso della Carta Famiglia.


Commenti