Vacanza in California: un itinerario attraversando le città, i parchi e le spiagge più belle

La California è una delle mete turistiche più ambite degli Stati Uniti; si tratta infatti dello stato della corsa all’oro, delle immense spiagge costellate da serfisti, delle affascinanti città sulla costa e degli spettacoli naturali unici offerti dai parchi nazionali. Tutto questo ha contribuito a fare della California una sorta di stato mitico, quasi una destinazione da sogno, che durante l’anno attira sempre più visitatori.

 

Un vacanza in California ha dunque moltissimo da offrire a chi la visita, tuttavia le attrazioni fra cui scegliere sono così tante che può non essere semplicissimo pianificare un itinerario, anche per le grandi distanze che separano le varie località di maggior interesse.

 

Se state organizzando un tour californiano, ma non siete sicuri sulle attrazioni da visitare, qui sotto potrete trovare una selezione di città, parchi e località balneari che potranno aiutarvi a orientare le vostre scelte. L’itinerario è pensato in modo sequenziale, tenendo conto delle distanze fra le varie tappe (da percorrere in macchina), e include le tre tipologie di attrazione che più caratterizzano lo stato della California: le celebri città sulla costa, le spiagge più affascinanti e gli eccezionali parchi nazionali americani.

Los Angeles: dove iniziare la vostra vacanza in California

 

La capitale del mondo dello spettacolo può essere sicuramente un ottimo punto di partenza. Potete atterrare in questa enorme metropoli e visitarla per un paio di giorni. Le attrazioni da non mancare sono:

 

Hollywood: è il cuore dell’industria cinematografica americana, immortalato dalla celebre scritta sulla collina. Qui potrete passeggiare per l’Hollywood Boulevard, ammirando il Grauman’s Chinese Theater, il teatro dove si tiene la celebrazione degli Oscar, e le impronte lasciate dalle grandi star hollywoodiane.

 

Beverly Hills: è il quartiere residenziale più famoso al mondo. È qui che potrete ammirare, percorrendo il Sunset Boulevard, i suggestivi scorci che offre la città, nonché passeggiare amabilmente per una delle strade più celebri al mondo, la Rodeo Drive, vero e proprio simbolo della mondanità californiana.

 

I parchi divertimento di Los Angeles: se siete in vacanza con tutta la famiglia, non potete mancare i parchi divertimento messi a disposizione da questa città, soprattutto Disneyland, il California Adventure e i Paramount Studios.

 

Sequoia National Park, Kings Canyon e Yosemite National Park

Risalite a Nord per circa 3 ore e mezzo e arrivate al Sequoia National Park, il parco perfetto per ammirare le sequoie giganti, fra cui l’enorme General Sherman Tree, uno degli alberi più rappresentativi di questo parco.

 

A solo un’ora e mezzo circa di tragitto (sempre proseguendo a Nord) incontrerete un altro bellissimo parco naturale, il King’s Canyon, il canyon dei Re, dove potrete ammirare bellissimi laghi, montagne, cascate e soprattutto la profonda gola che ha dato il nome al parco.

 

Sono necessarie altre tre ore di viaggio per ammirare il prossimo parco naturale, lo Yosemite National Park, caratterizzato da bellissime montagne, monoliti, laghi e cascate. Nel parco, se avete voglia di fare qualche escursione, potrete anche vedere altri bellissimi esemplari di sequoie, ad esempio a Mariposa Grove.

 

Tutti e tre i parchi sono molto grandi e visitarli integralmente è quasi impossibile. Tuttavia, se dedicate due giorni a ciascuno, potrete ammirare molto delle bellezze messe a disposizione dalla stravagante natura americana.

 

Considerate inoltre che in ogni parco potrete scegliere di effettuare visite a piedi (senza dubbio più impegnative, ma la fatica sarà ripagata con la visione di panorami più ravvicinati e appaganti) oppure in macchina, che vi permetterà di avere con più facilità un colpo d’occhio generale dei parchi naturali. A voi la scelta!

 

Prossima tappa: visitare San Francisco

 

Dopo questa full immersion nella natura è arrivato il momento di tornare in città e quale città della California è più bella di San Francisco? Probabilmente nessuna, San Francisco esercita infatti da decenni un fascino irresistibile su milioni di visitatori, attratti da un mix del tutto singolare, composto dai saliscendi collinari tipici della città, dall’orizzonte infinito del mare su cui San Francisco si affaccia, nonché da una esplosione di vita sociale e culturale che ha fatto della città l’avanguardia di tanti movimenti e rivoluzioni di costume.

 

Le attrazioni principali sono il Golden Gate, il centro, il quartiere cinese, il Fisherman’s Wharf e molto altro, se cercate consigli più dettagliati vi suggerisco un’ottima guida per visitare San Francisco. Fermatevi in città 2/3 giorni, vi saranno sufficienti per ammirare tutte le attrazioni principali. San Francisco, pur avendo molto da offrire, è infatti non grandissima di dimensioni e può essere girata piuttosto bene anche con i mezzi pubblici, soprattutto con i caratteristici tram (cable car) che percorrono la città in lungo e in largo tutti i giorni.

 

Costeggiando l’oceano sulla Pacific Coast Highway

 

È arrivato il momento di ripartire e tornare a Los Angeles. Il mio consiglio è di prendervela con calma e farvi tutta la Pacific Coast Highway (conosciuta anche come Highway 1), la strada che costeggia l’oceano, da cui potrete ammirare panorami mozzafiato. I luoghi migliori dove fermarsi per una sosta sono Monterey, oppure Santa Barbara (un po’ più distante).

 

Nel primo caso potrete ammirare una delle zone più esclusive e al tempo stesso stravaganti della costa californiana, Peeble Beach, con le sue case stravaganti e un campo da golf immediatamente a ridosso del mare; a Santa Barbara invece, oltre che visitare una delle più belle località di mare dello stato, potrete anche immergervi nella storia, visitando l’antica missione, il presidio e molti altri edifici che rappresentano ormai delle testimonianze uniche del passato americano.

 

Continuate proseguendo verso Sud in direzione Los Angeles e non fermatevi finché non incontrate una di queste 3 mete balneari: Malibù, Santa Monica o Venice, destinazioni ideali per un ultimo bagno nell’oceano e per concludere la vostra vacanza in California all’insegna delle bellezze della natura.


Commenti