La dieta dei 30 giorni

Pancia e giro vita sono i vostro peggior cruccio? Non disperate e mettetevi all’opera! Vi proponiamo una serie di esercizi non soltanto per gli addominali, ma un allenamento a circuito, senza pause, in cui vengono coinvolti tutti i muscoli del corpo per ottenere un alto dispendio energetico e attivare l’operazione brucia grassi. Il grasso è, infatti, un eccesso di energia immagazzinata sotto forma di adipe e il training studiato ha il fine di consumare solo quello in eccesso. Ma prima di svolgere gli esercizi ,dedicate almeno la metà del tempo a una preparazione aerobica, traducibile con una camminata di almeno
45 minuti a intensità media. Quindi, iniziate la sessione di tonificazione muscolare vera e propria. Se il vostro BMI (indice di massa corporea, BMI=massa corporea (kg) / statura (m^2). Se il risultato di BMI è compreso tra 20 e 25 indica un individuo normopeso, o sottopeso se il dato è inferiore a 20. In questo caso, l’inestetismo è da considerare “piccolo” e da valutare se causato da gonfiore addominale, dovuto generalmente da cattiva digestione o intolleranza alimentare e/o disbiosi intestinale (intestino non in equilibrio), o dal semplice accumulo di adipe localizzato, nonché da un principio di rilassamento dei tessuti. Il risultato compreso tra 25 e 30 indica un
inestetismo medio, proprio di un soggetto in sovrappeso. Il problema potrebbe celare un coinvolgimento del metabolismo, destinato a serie complicazioni qualora non si ricorra a rimedi specifici. In questo quadro dal processo della menopausa. Per loro, data la mancanza di alcuni ormoni, si verifica una diminuzione della massa muscolare a vantaggio della massa grassa. Di conseguenza, si avrà una riduzione del metabolismo
e quindi dello stesso consumo calorico. Con il BMI oltre i 30 è segnalato un inestetismo grave, che riguarda soggetti obesi di I°, II° e III° grado. Essi si collocano in un quadro metabolico già compromesso, che richiede un allenamento specifico: il Training metabolico. L’esercizio fisico va prescritto con estrema attenzione in riferimento alla complessità del quadro clinico e prevede, quindi, di essere seguiti da equipe specializzata in Fitness metabolico. In pratica, alla figura del “cliente” si sostituisce a quella del “paziente”. Per maggiori informazione e prima di intraprendere qualsiasi iniziativa “fai da te” di dieta è opportuno rivolgersi al proprio medico o chiedere una consulenza in un centro di Dimagrimento a Verona, che sappia pianificare con voi un percorso mirato in base alle vostre condizioni fisiche e al regime di vita che conducete.


Commenti