Come curare le emorroidi

Molta gente è affetta dalle emorroidi una fastidiosissima malattia che mette sempre in disagio con pruriti, dolore, sanguinamento ed evacuazioni improvvise.

Le cause della loro comparsa in generale sono uno stile di vita squilibrato, poca attività fisica e un comportamento scorretto a tavola. Ma può essere dato anche da alcuni fattori genetici come problemi cardio-vascolari.

Mangiando più fibre e avendo una buona igiene intima ( lavandosi con acqua tiepida e un sapone neutro) si possono prevenire e curare le emorroidi.

Quindi usando più spesso erbe in grado di rafforzare i vasi sanguini possiamo accantonare il problema. Ma anche facendo dei bagni caldi che rilassa momentaneamente il fisico da subito sollievo. Dopo il bagno l’ideale sarebbe applicare sulla zona interessata 5 gocce di olio d’oliva e di mandorle per lenire la pelle.

Qui sotto vi riporto una ricetta farmaceutica che potete provare a preparare a casa, guarisce in poco tempo le ferite.
La ricetta:

-   4 cucchiai di amamelide distillara

-        ½ cucchiaio di tintura di consolida maggiore

-        ½ cucchiaio di tintura di ippocastano

-        50 gocce di olio essenziale di lavanda

-        50 gocce di olio essenziale di cipresso ( a piacere)

 

Unire tutti gli ingredienti in un barattolo con la chiusura ermetica e conservarlo in posto asciutto lontano da fonti di calore. Applicarlo almeno due volte al giorno con un batuffolo di cotone sulla zona interessata e anche dopo ogni evacuazione. SE sono presenti anche emorroidi interne usate un batuffolo di cotone con un po’ del composto e inseritelo e fate attenzione a non perderlo.

Se andate in una erboristeria la farmacista vi consiglierà sicuramente le foglie di gingko che è un ottimo rafforzante delle pareti venose oppure il pungitopo che è un ottima erba antinfiammatoria.

La farmacista vi dirà come applicarle e vi consegnerà qualche ottima ricetta per combatterle.       Con un pizzico di attenzione e una buona prevenzione si può curare tutto.


Commenti