Acne rimedi naturali e prevenzione

Molte persone preferiscono utilizzare delle erbe per prevenire la formazione di acne o per combatterlo qualora si sia presentato: in casi meno gravi potrebbero rappresentare una soluzione appagante e priva di effetti collaterali, con risultati efficaci ed abbastanza rapidi; in casi più gravi con presenza di pustole e di forti infiammazioni, invece, i risultati potrebbero arrivare dopo diverso tempo.
Un tipo di erba adoperato per combattere l’acne è quella cinese, facilmente reperibile presso erboristerie. Il suo scopo è quello di limitare la presenza di caldo e umidità presente nella pelle, motivi scatenanti dell’acne.
Per poter trovare sollievo nel caso l’acne provochi bruciore e prurito si ricorre alla fitoterapia, un insieme di erbe come l’echinacea, la calendula e molte altre ancora da applicare direttamente sulla zona interessata; la fitoterapia comprende anche la preparazione di infusi a base di erbe che servono a curare e combattere il fastidioso problema anche dall’interno, cercando di prevenirne la formazione. Causa della presenza di acne è spesso lo stress e quindi si consiglia l’assunzione di bevande a base di camomilla o di lavanda.
Esistono anche numerosi rimedi omeopatici a base di Silica, da assumere almeno per tre volte nell’arco di una giornata.
Anche l’alimentazione è molto importante per la prevenzione e la cura dell’acne, come ad esempio evitando di mangiare troppa cioccolata o alimenti ricchi di grasso che servirebbero solo a peggiore la malattia.
Viene consigliata l’assunzione di vitamina A e vitamina E, con proprietà antiossidanti e vitamina B6, importante per il metabolismo.
Nonostante la presenza di rimedi farmacologici e naturali, esistono soluzioni alternative realizzabili tra le mura domestiche, come ad esempio lavare la pelle con sapone neutro e mantenerla sempre pulita, evitare di schiacciare i brufoli e lasciare che l’infiammazione svolga il suo corso ed utilizzare soluzioni dopo barba a base di erbe e non di alcool.


Commenti