E-learning, uno strumento sempre più diffuso

L’e-learning è uno dei nuovi termini generati dal Web 2.0. Tale neologismo, che viene definito da Wikipedia come “l’uso delle tecnologie multimediali e di Internet per migliorare la qualità dell’apprendimento facilitando l’accesso alle risorse e ai servizi, così come anche agli scambi in remoto e alla collaborazione (creazione di comunità virtuali di apprendimento)”, da qualche tempo è sulla bocca di tutti.

Ultimamente stanno avendo molto successo le realtà private operanti nella formazione che hanno puntato molto su questa innovativa metodologia di apprendimento. L’e-learning possiede un potenziale enorme e porta con sé una serie di vantaggi notevoli, offrendo un’ancora di salvezza per tutti coloro che, a causa di problemi di varia natura, non potrebbero ottenere l’agognato titolo di studio agendo per la via tradizionale: quella di recarsi giornalmente nella sede scolastica.

La formazione a distanza, può rivelarsi provvidenziale in certe situazioni. Per esempio, poniamo il caso che una persona sia interessata ad un corso di formazione post-diploma molto interessante, un percorso capace di integrare le nozioni apprese a scuola con informazioni più di carattere tecnico, ma che questo corso sia disponibile solo a parecchi km di distanza. In questo caso, se la scuola privata che organizza il corso sarà al passo coi tempi, renderà a disposizione dell’interessato una piattaforma on-line in grado di sostituire completamente la presenza in aula, permettendogli di accedere a slides, contenuti multimediali e informazioni di vario tipo.

Tra le tante realtà italiane formative operanti sulla rete, una delle più serie e attrezzate è Dante On-Line. Tale istituto, mettendo a disposizione sul proprio portale una serie di corsi on-line molto ben strutturati, rappresenta la soluzione ideale per chi intende recuperare gli anni perduti ed ottenere così l’ormai necessario diploma di scuola superiore.


Commenti