Mare ed ottima cucina

Mare ed ottima cucina sono i punti di attrazione principali di Forza d’Agrò piccolo comune in provincia di Messina con una forte vocazione turistica.

Gli splendidi paesaggi e lo sbocco sul mare di Contrada Fondaco Parrino, insieme ad un pregevole centro storico rendono questo paese un piccolo tesoro. Paese che possiamo ammirare in diverse pellicole, dalla trilogia de “Il padrino” al film di animazione Cars 2, nel quale una chiesa è modellata sulla Chiesa della Santissima Annunziata.

Abitato sin dal decimo secolo, ma si riscontrano tracce risalenti alla preistoria ed ai periodi greco e romano, negli anni è diventata una nota località turistica grazie ai numerosi ristoranti che offrono specialità, soprattutto di mare. La prima fondazione, col nome di Agrila, del paese era in contrada Casale ma, in seguito ad una frana, venne riedificato nel 1300.

Ma Forza d’Agrò conserva anche importanti monumenti:

  • La Chiesa Madre dedicata alla Santissima Annunziata (1707 su precedenti impianti) conserva una secentesca scultura raffigurante Santa Caterina, un coro ligneo del XVII secolo, la pala d’altare di Stefano Giordano, del 1565, raffigurante l’Annunciazione, la Madonna del Rosario di Giovanni Simone Comandè (XVII sec.) e soprattutto un crocifisso su tavola del trecento attribuito alla scuola di Giotto;
  • La Chiesa della Santissima Trinità (XV sec.) all’interno della quale si trova un pregevole pulpito settecentesco, diverse tele e un affresco cinquecentesco;
  • Il Convento Agostiniano (XVI sec.) al suo interno, nella “Sala di Santu Nicola” è ospitato un Museo. Presenta un bel chiostro con archi a tutto sesto;
  • La Chiesa di San Francesco o di Santa Caterina (XV sec.);
  • La Chiesa di Sant’Antonio Abate (XVI sec.) con un portale finemente scopito.
  • I ruderi del castello normanno (XI sec.)
  • I ruderi della chiesetta bizantina di S. Michele Arcangelo;
  • il Palazzo Mauro (XVII sec.);
  • il Palazzo Miano (XVII sec.) con un pregevole balcone sostenuto da mensole decorate da motivi floreali e geometrici;
  • il Palazzo Garufi (XVII sec.) il più bel palazzo della cittadina presenta, al piano nobile, importanti affreschi e dipinti.
  • Il Palazzo Bondì (XVII sec.).

Forza d’Agrò è facilmente raggiungibile in auto da Messina e da Catania ed è inoltre servita da autobus di linea con partenza da Taormina e Messina. Frequenti i traghetti per Messina e Catania che collegano l’isola con i principali porti italiani. Per accogliere i turisti sono presenti hotel a Taormina e Forza d’Agrò, B&B, Case Vacanza e agriturismi. È una località ideale per chi voglia immergersi nella tranquillità e in una rigogliosa natura ma senza rinunciare a potersi godere il sole, il mare e la buona tavola.


Commenti